Rio Patoc  
Presentazione:
Breve ma suggestiva forra immeritatamente poco conosciuta e frequentata. L' itinerario presenta una prima parte larga e soleggiata per poi mutare, nel tratto finale, in una profonda e stretta gola dalle alte pareti.



Zona:
Friuli Venezia Giulia - Chiusaforte (UD)

Quote:
Ingresso: 480 m
Uscita: 350 m
Dislivello: 130 m
Sviluppo: 500 m
Calata più alta: 15 m

Periodo consigliato:
Da Maggio a Ottobre

Esposizione:
Nord-Ovest

Orari:
Avvicinamento: 20'
Progressione: 1h
Ritorno: 20'

Navetta:
No

Ancoraggi:
Sufficienti

Corde consigliate:
1 da 40 m + corda emergenza

Materiali:
Muta completa, sacca d' armo

Vie di uscita:
No

Cartografia:
Carta Tabacco 1:25000 foglio n° 018 - Alpi Carniche Orientali Canal del Ferro

Interesse:
Regionale

Difficoltà:
V3 a3 III

Coordinate punto parcheggio a valle:
46° 24' 33.36'' N      13° 18' 50.94'' E

Coordinate inizio sentiero CAI n° 620:
46° 24' 33.06'' N      13° 18' 55.68'' E

Coordinate punto di accesso al greto:
-

Accesso a valle:
Seguire la SS 13 in direzione Tarvisio fino a Chiusaforte. Giunti al ponte che sulla destra attraversa il fiume Fella (in direzione di Sella Nevea), svoltare a destra e raggiungere la frazione di Raccolana, qui svoltare a sinistra ed entrare nella borgata fino a raggiungere un piazzale con parcheggio in prossimità della chiesa e di un campo da tennis.

Accesso a monte:
Dal parcheggio parte una scalinata, seguirla e poi svoltare a sinistra quindi in salita a destra ritornando su strada asfaltata a monte delle case.
Continuare qualche decina di metri fino a trovare sulla sinistra la partenza del sentiero CAI n° 620. Seguirlo fino ad un ponte che attraversa il torrente, subito dopo il ponte scendere nell'alveo del torrente.

Descrizione:
01 - C 6 + DEV Dx
02 - C 6 Sx + DEV Dx
03 - MC + PI + C15 Dx + DEV Sx
04 - MC + C 9 Dx
05 - MC + C 11 Dx
06 - C 13 + DEV Sx

Uscita:
Dopo l'ultima calata, la forra termina di colpo e ci si trova sotto i viadotti autostradali. Proseguendo si raggiunge l’ alveo del fiume Fella sulla sua sponda orografica sinistra, per ritornare a Raccolana la soluzione più comoda è quella di risalire sulla vecchia ferrovia ora adibita a pista ciclabile. La si raggiunge facilmente risalendo verso monte per circa 100 m l’ alveo del Fella fino a dove diventa abbastanza agevole arrampicarsi sulla massicciata in cemento e pietre della ferrovia stessa. E’ importante individuare il punto in cui un piccolo rio quasi perennemente asciutto passa sotto la ex-linea ferroviaria. Esso infatti è l’ unico varco agli alti muri di contenimento della ciclabile che risulta altrimenti inaccessibile. Una volta raggiunta la si percorre fino ad arrivare a Chiusaforte, poi a piedi fino all’ abitato di Raccolana.

Note:
La prima discesa è stata effettuata il 16 giugno 1996 da Paolo Pezzolato, Spartaco Savio, Federico Tietz e Giovanni Perco.

URL:http://www.canyoneast.it
Layout, design & revisions © 2017, CanyonEast Canyoning Team - Seba Broili, Vanessa Johnston, Romy Siegl, Cristian Vogrig
Webmaster: uomonero@canyoneast.it - Revised - - 22/08/2017